Siracusa: identificato un 19enne di Noto, per le intimidazioni al giornalista Paolo Borrometi

DENUNCIATO DALLA POLIZIA, PER: "ISTIGAZIONE A DELINQUERE, MINACCE E DIFFAMAZIONE, AGGRAVATI DALLA DIFFUSIONE PER VIA TELEMATICA"

0
240

La Polizia di Stato, nel corso di una attività di indagine ha denunciato un 19enne di Noto in provincia di Siracusa, per le ipotesi di reato consistenti in: “istigazione a delinquere, minacce e diffamazione, aggravati dalla diffusione per via telematica”.

Tale condotta, è stata posta in essere contro il giornalista Paolo Borrometi, direttore del quotidiano on line “www.laspia.it”.

Gli accertamenti investigativi, hanno avuto origine l’1 dicembre dopo che una persona (ancora da identificare) non residente nella provincia di Siracusa aveva pubblicato un post esplicitamente intimidatorio nei riguardi del giornalista.

La diffusione del testo, ha innescato una serie di commenti anche accesi, come ad esempio: “-dignità non è fare la spia-, -questi tipi si devono buttare giù-, -andiamolo a prendere per dargli lezione-“.

Uno degli autori che si sono spinti nello scrivere frasi di questo tipo, è il ragazzo che gli agenti del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza hanno provveduto a identificare e denunciare. Allo scopo di valutare, se altri partecipanti abbiano anch’essi agito con le medesime modalità contestate al giovane sul quale si sono inizialmente concentrate le attenzioni degli inquirenti, prosegue l’azione di questi ultimi per poterli rintracciare.