ARRESTATI IN FLAGRANZA DAI CARABINIERI DUE GIOVANI PER EVASIONE E DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI.

BARCELLONA P.G. (ME)

0
139
cc-barcellona-pdg

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Barcellona, nel pomeriggio di ieri, hanno arrestato due giovani perché responsabili rispettivamente di evasione dagli arresti domiciliari e di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un più ampio servizio finalizzato al controllo di soggetti sottoposti a misura detentiva presenti sul territorio della Compagnia di Barcellona, la pattuglia della Radiomobile riconosceva un ventiquattrenne, uscire dalla propria abitazione, all’interno della quale era sottoposto al regime degli arresti domiciliari. I militari ben consci dello status del soggetto intervenivano prontamente fermando il giovane assieme ad un ventenne.

A seguito di perquisizione personale, su quest’ultimo, sono state rinvenute sei dosi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” contenute in carta di alluminio per un totale di 12 grammi e due dosi di cocaina, da circa 1 grammo ciascuna, all’interno di cellophane in un pacchetto di sigarette.

Per il 24enne è scattato immediatamente l’arresto per evasione mentre il ventenne è stato tratto in arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

L’estensione dell’attività di perquisizione all’interno del domicilio del giovane agli arresti domiciliari permetteva di rinvenire un’altra dose di stupefacente del tipo “marijuana” abilmente occultata sotto un secchio della spazzatura.

Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, come disposto dal Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Barcellona, sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.