A Messina, la presentazione del Libro “Sinan Baxà”

MARTEDI' 17 APRILE, ALLE ORE 17.30, PRESSO LA LIBRERIA DEDALUS DI VIA CAMICIOTTI, 16

0
147

I Beni Culturali sono la vera ricchezza della Sicilia. Con questo principio opera “BCsicilia”, movimento d’opinione culturale e di volontariato che vuole preservare e valorizzare i beni culturali e ambientali della nostra isola. Tra le numerose iniziative culturali proposte vi è la manifestazione “30 libri in 30 giorni” nata con l’idea di contribuire a riscoprire la bellezza della lettura.

L’iniziativa prevede la presentazione, in vari centri della Sicilia, per trenta giorni consecutivi, di altrettanti libri. Gli incontri, organizzati anche in collaborazioni con Case editrici, associazioni, Circoli culturali, istituzioni pubbliche o private si terranno in diversi centri dell’isola.

L’obiettivo è quello di valorizzare il libro come strumento indispensabile di informazione, apprendimento, svago e conoscenza: “sottolineando come esso scandisca ancora i tempi della cultura. Una finestra aperta sul mondo che favorisce gli scambi di idee, utili e fecondi, per la crescita personale ed intellettuale di ogni persona. La rassegna iniziata il 23 di marzo si concluderà a Palermo il 22 di aprile 2018 con la FESTA DEL LIBRO in cui verrà presentato l’ultima fatica di Teresa Pugliatti dedicato al Simbolismo nella pittura europea, data che anticipa la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, che si svolge il 23 aprile di ogni anno, un appuntamento fondamentale nel calendario delle manifestazioni culturali italiane e internazionali patrocinata dall’UNESCO”.

Nell’ambito della manifestazione “30 libri in 30 giorni” giorno 17 aprile presso la libreria Dedalus di Messina verrà proposto il libro di Pippo Lo cascio dedicata alla figura emblematica di Sinan Baxà alias Scipione Cicala, il messinese al servizio dei turchi alla Sublime porta di Costantinopoli e la cultura musulmana in Europa.

All’incontro moderato da Sabrina Patania (Presidenza regionale di Bcsicilia), prenderanno parte: “lo storico Franz Riccobono e Luigi Moscheo (ex presidente Storia Patria di Messina. In conclusione il canto di Filippo Cavallaro accompagnerà la lettura di brani curata da Stefania Inglese”.