Pippo Trischitta (candidato sindaco di Messina): “Dovevano essere d’accordo con me, ma dopo De Luca, anche Germanà si sente chiamato in causa”

"PERCHE' QUESTA REAZIONE, SE NON HO FATTO I LORO NOMI ED HO PARLATO DI UN SISTEMA?"

0
611

Pippo Trischitta, rappresentante di -Messina Splendida- ed in corsa per la carica di primo cittadino, alle prossime elezioni del 10 giugno, in merito alla polemica (da lui stesso innescata) su presunti voti di scambio, ha scritto sul suo profilo Facebook: “dovevano essere d’accordo con me, ma dopo De Luca, anche Germanà si sente chiamato in causa”.

L’ex numero uno di Forza Italia a Palazzo Zanca, prosegue e conclude così: “perché questa reazione se non ho fatto i loro nomi ed ho parlato di un sistema? Pensano che faccio mobilitare le forze dell’ordine per le votazioni? Mandano segnali a qualcuno? Penso che questi siano aspetti che la Procura dovrebbe approfondire. Se non sei indicato e reagisci un motivo ci sarà. Insisto, perché questa reazione di De Luca e Germanà entrambi candidati alle ultime regionali? C è qualcosa che io non so?”.

Donato Grimaldi Fotografia