A Bisconte (direzione artiglieria): la gente esasperata, ha bloccato la strada [Video]

PER LE RECENTI INCURSIONI DEGLI IMMIGRATI (OSPITATI PRESSO LA VICINA EX CASERMA) NELLE LORO CASE, MA ANCHE A CAUSA DELLA DIMENTICANZA DELLE ISTITUZIONI VERSO IL LORO RIONE CHE HA UNA PRECARIA IGIENE

0
313

Questo pomeriggio, gli abitanti del rione Bisconte (direzione artiglieria) sono scesi esasperati in strada bloccando la circolazione stradale, rovesciando due contenitori per la raccolta dei rifiuti e spargendo la spazzatura all’esterno degli stessi. Palpabile la tensione serpeggiante fra gli animi dei cittadini, che non hanno più sopportato lo stato in cui viene tenuta la zona da parte dell’Amministrazione comunale.

Infatti, da mesi non vi è più l’illuminazione pubblica dal momento che l’impianto esistente non è alimentato perchè non rispondente alle norme. L’immondizia, non viene raccolta con regolarità. La gente, riferisce della presenza di topi che a dire il vero per le loro dimensioni sembrerebbero più simili a gatti e del canale torrentizio che in caso di forti piogge rappresenterebbe un pericolo in quanto è ostruito. Inoltre, la goccia che ha fatto traboccare un vaso ormai colmo, è stata quella rappresentata dalle incursioni degli stranieri nelle case dei residenti addirittura per chiedere denaro.

Nella circostanza, sono intervenute per vigilare sulla situazione creatasi pattuglie dei Carabinieri e della Polizia di Stato; i manifestanti hanno chiesto la presenza del sindaco Renato Accorinti, quello stesso primo cittadino che in campagna elettorale si era fatto vivo per chiedere il voto nel 2013. Il prossimo 30 settembre intanto, è previsto un incontro in Prefettura di alcuni portavoce degli abitanti che saranno accompagnati dal presidente del Terzo Quartiere, Lino Cucè.

Quanto accaduto nelle scorse ore, potrete seguirlo nel video allegato gentilmente concessoci da un residente che è stato testimone diretto dei fatti.

Pubblicato da Gianfranco Pistorio su Giovedì 19 ottobre 2017