A Palazzo Zanca: confronto del sindaco De Luca, con i rappresentanti di Innova Bic

"L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE, SI RISERVA DI ASSUMERE LE DECISIONI CONSEQUENZIALI"

0
296

Il sindaco Cateno De Luca con il liquidatore unico, Dario Latella ed il direttore, Ivan Di Fiore della società Innova Bic S.r.l – Business Innovation Centre ha ultimato gli incontri tenuti oggi a Palazzo Zanca.

Al confronto hanno preso parte: “il vicesindaco Salvatore Mondello e l’assessore all’Individuazione e Programmazione Fondi extra Comunali, Carlotta Previti”.

Ha detto il sindaco De Luca: “il confronto si è focalizzato sulla situazione economico-finanziaria della Società determinata dall’assenza di contratti di servizi da parte di soci e l’affidamento di incarichi di progettazione. A fronte delle altalenanti posizioni assunte dai soci in varie occasioni il Comune di Messina ha formalizzato un contratto di servizio a far data, 9 febbraio 2018, finalizzato all’assistenza tecnica per fondi extra regionali”.

Il sindaco ha chiarito che ha riscontrato l’informale volontà del magnifico rettore di dismettere le proprie quote societarie e identica situazione è stata riscontrata negli atti posti in essere dalla Città metropolitana. L’Amministrazione comunale si riserva di assumere le decisioni consequenziali”.