A rilevarlo, è l’esperta dei Servizi Sociali in Città, Angela Rizzo: “Organizzazione fallimentare, a farne le spese gli utenti e i lavoratori onesti”

"ALLA MESSINA SOCIAL CITY, DO NOT DISTURB"

138

A rilevarlo, è l’esperta dei Servizi Sociali in Città, Angela Rizzo: “organizzazione fallimentare, a farne le spese gli utenti e i lavoratori onesti”.

“E anche oggi 19 agosto 2019 continuano ad arrivare segnalazioni circa i disservizi della MESSINA SOCIAL CITY che, a detta del presidente, direttore e dell’assessore al ramo, sono dovuti al rodaggio. Ora sicuramente qualche difensore dirà che non è vero, o che la signora è pazza, nel frattempo i dirigenti si informano con gli operatori che certamente diranno che non è vero. Abbiamo capito (non era difficile) che la Messina Social City è stata creata non per dare servizi, ma per elargire stipendi e consensi elettorali, visto l’andazzo, ma un pizzico di buonsenso non dovrebbe mancare visto che i servizi sociali nascono per i più vulnerabili, gli OPERATORI sono solo una conseguenza”.

Di seguito riporto la segnalazione: “C.A. …. volevo segnalare che io sono la figlia di una disabile ass. dalla social siti che non và x niente bene siamo peggiorati in tutti i servizi non si puo’ neanche comunicare con i coordinatori al Tel. x credo sia fuori posto. A questo punto non mi resta che andare al Comune di Messina x segnalare a voce tutte le mancanze del servizio”.