All’Atm, in conformita’ con le misure urgenti e di contenimento del “Covid-19” si adeguano alle disposizioni previste nel DPCM dell’08.03.2020

I COMPONENTI DELL'AZIENDA SPIEGANO CHE, I CONTROLLI DEI VERIFICATORI VERRANNO ATTUATI RISPETTANDO LA DISTANZA DI ALMENO UN METRO

213

L’Atm specifica che: “riguardo le misure misure urgenti e incisive in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da -Covid-19- nelle attività aziendali, leggendo il DPCM del 08.03.2020, si è disposto che le attività di verifica di titoli di viaggio e degli abbonamenti a bordo dei mezzi aziendali sarà comunque fatta nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro”.