Brancaleone (RC): un treno regionale in transito alla Stazione, ha investito (uccidendoli) due bambini e la madre (in coma)

DI 12, 6 E 49 ANNI,

0
472

Alle ore 15.20 di oggi, sulla linea ferroviaria dello jonio calabrese, in contrada San Giorgio tra Brancaleone e Palizzi, si è verificato un grave incidente. Il treno regionale proveniente da Reggio Calabria e diretto a Catanzaro Lido ha travolto ed ucciso sul colpo due bambini, fratello e sorella, Lorenzo e Giulia Pipolo di 12 e 6 anni e la loro madre 49enne Simona Dall’Acqua di Milano, che si trova ricoverata in gravi condizioni all’ospedale del luogo.

La donna, è stata sottoposta ad un intervento per ridurre gli effetti di un trauma cranico che ha riportato nel sinistro, oltre a fratture multiple al bacino ed a una spalla. Il conducente del conviglio, in stato shock subito dopo l’impatto, è stato comunque sentito dal magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Locri, Michele Permunian che coordina le indagini affidate alla Polizia Ferroviaria, i cui componenti dovranno ricostruire la dinamica di quanto accaduto.

Secondo una prima ipotesi, la Dall’Acqua avrebbe tentato di raggiungere la figlia (scappatale di mano), insieme al fratellino, ma la fatalità ha voluto che tutto questo avvenisse sui binari dove il mezzo li ha travolti. I tre, erano scesi dall’auto del 54enne Antonino Partiglia (convivente della signora ed insegnante in una Scuola superiore di Milano) per andare in una vicina spiaggia. Da qualche giorno erano arrivati tutti, nel paese d’origine dell’uomo, che non era il padre delle vittime. Partiglia, non si sarebbe accorto di nulla.

Italmarket