Celebrata una cerimonia funebre, al Duomo di Messina

IN SUFFRAGIO DI MONSIGNOR GIOVANNI MARRA

591

Questa mattina alle ore 11, presso il Duomo di Messina, si è celebrata una cerimonia funebre in suffragio dell’arcivescovo emerito monsignor Giovanni Marra, originario di Cinquefrondi e morto l’11 luglio scorso all’età di 87 anni mentre si trovava a Roma. Da oggi dunque, le sue spoglie sono custodite nella Città che tanto amò e lo adottò. Si trovano infatti, nella Cripta della Cattedrale.

La sua, come primo pastore della Diocesi di Messina, Lipari e Santa Lucia del Mela, fu una grande missione evangelizzatrice votata alla carità ed agli ultimi per mettere in risalto anche il disagio di chi viveva come lui stesso disse in luoghi dove il degrado superava quello di tante favelas dell’America latina che ebbe modo di visitare.