Dal confronto, tra il sindaco di Messina De Luca ed i revisori dei Conti

EMERGE CHE NON E' SCONTATA L'ESTENSIONE DEL PIANO DI RIEQUILIBRIO DA DIECI A VENTI ANNI

0
178

Dalla pagina Facebook De Luca sindaco di Messina, apprendiamo che: “dal confronto con il presidente del collegio Federico Basile e con il componente Luigi Fallica, assente l’altro componente Giuseppe Zingales, in contraddittorio con il ragioniere generale Giovanni Di LEO, è emerso che non è scontato che il Piano di riequilibrio finanziario possa essere portato da dieci anni a venti anni”.

“Domani sarà formulato l’apposito quesito al Ministero degli Interni a firma del ragioniere generale e del sindaco”.