Disarticolata una consorteria di ‘ndrangheta, operante in Europa e nell’America del Sud

LA DIREZIONE NAZIONALE ANTIMAFIA ED ANTITERRORISMO, HA DISPOSTO 90 ARRESTI

0
237

Dalle prime luci dell’alba di oggi, è in corso una vasta operazione internazionale di Polizia, gestita dalla Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, che vede l’impegno di diverse Autorità Giudiziarie e Corpi di Pubblica Sicurezza in Italia, Germania, Paesi Bassi e Belgio. Tale attività, è mirata alla disarticolazione di consorterie ‘ndranghetiste esistenti in Europa e nel Sud America, ed interessa molti esponenti di famiglie che hanno assunto negli anni un ruolo di rilievo nell’ambito della criminalità organizzata calabrese, con interessi nel cuore della Locride.

Novanta soggetti, sono stati arrestati contemporaneamente, sia in Europa che nell’America del Sud, a loro carico vengono ipotizzate le accuse di: “associazione dedita al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, associazione mafiosa, riciclaggio, fittizia intestazione di beni ed altri reati, aggravati dalle modalità mafiose”.

L’attività posta in essere, è il frutto di un intenso lavoro investigativo durato anni, portato avanti all’interno di una Squadra Investigativa condivisa costruita presso Eurojust e composta da magistratura e forze dell’ordine sia nella nostra Nazione che nelle restanti che vi hanno aderito.

Per l’Italia, ne fanno parte: “la Procura Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, reparti della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza”.

Maggiori informazioni su questo intervento, saranno forniti durante una conferenza stampa prevista alle ore 16.30, presso gli Uffici della Direzione Nazionale Antimafia ed Antiterrorismo (via Giulia, 52 – Roma) alla presenza del Procuratore Nazionale Federico Cafiero de Raho e del titolare della Procura Distrettuale di Reggio Calabria, dottor Giovanni Bombardieri.