È in coma il ragazzo di 27 anni picchiato alle prime luci dell’alba, a Santa Teresa di Riva

IL GRAVE EPISODIO SI E' REGISTRATO NEL PARCHEGGIO DI PIAZZA ANTONIO STRACUZZI

0
899

Si trova in coma, il 27enne picchiato alle prime luci dell’alba, a Santa Teresa di Riva. Il grave gesto si è verificato nel parcheggio di piazza Antonio Stracuzzi, nella zonza Sud del centro abitato lontano dalla discoteca. La vittima, T.G., queste sono le sue iniziali originario di Forza D’Agrò, ma residente a Roccalumera, dopo una serata trascorsa all’insegna del divertimento è stato aggredito e ritrovato a terra in stato di incoscienza, molto probabilmente per un pugno che lo avrebbe attinto in pieno volto.

Sul luogo è giunta una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Taormina, coordinati dal capitano Arcangelo Maiello. Gli uomini dell’arma hanno identificato l’aggressore. Si tratta di un giovane messinese, scagliatosi contro la vittima, quasi certamente per futili motivi derivanti da un litigio per un posto auto. Nella zona, sono arrivati anche i sanitari del 118 che hanno riscontrato nel 27enne un trauma cranico ed uno zigomo gonfio. Il giovane è stato trasportato al Policlinico Universitario di Messina (per le cure necessarie), dove si trova in codice rosso. Nelle ultime ore le sue condizioni sono peggiorate e la prognosi resta riservata. Da alcune indiscrezioni lo sfortunato soggetto dovrebbe essere sottoposto ad un complesso intervento chirurgico.