“Finalmente la fotografia reale e senza sbavature, della vera condizione in cui versa la via Consolare Pompea a partire dalla rotatoria dell’Annunziata bassa e fino alla Chiesa di Ganzirri”

A SCRIVERE QUESTO, E' IL NOSTRO OPINIONISTA BILGIU NEL COMMENTARE LE PROPOSTE AVANZATE ALL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI MESSINA, DA UN GRUPPO DI CITTADINI RESIDENTI NELLA ZONA, RAPPRESENTATI DA ROBERTO DE DOMENICO CHE HA VISTO PUBBLICATO IL SUO DOCUMENTO OGGI SU... WWW.LETTERAEMME.IT

0
605

“Finalmente la fotografia reale e senza sbavature, della vera condizione in cui versa la via Consolare Pompea a partire dalla rotatoria dell’Annunziata bassa e fino alla Chiesa di Ganzirri”. A scrivere questo, è il nostro opinionista BilGiu nel commentare le proposte avanzate all’Amministrazione comunale di Messina da parte di un gruppo di cittadini residenti nel luogo, rappresentati da Roberto De Domenico che ha visto pubblicato oggi il suo documento su… www.letteraemme.it.

BilGiu, prosegue: “complimenti a chi ha elencato tutte le criticità a cui giornalmente chi abita nelle zone descritte è costretto a sottostare. Mi permetto di aggiungere due cose, si dovrebbe evitare, per quanto possibile, il transito di TIR, Autoarticolati e camion di ogni genere sulla Consolare Pompea obbligandone la circolazione sulla Panoramica, sostituirei con mezzi più idonei e meno ingombranti quegli enormi pullman a due piani che fanno la spola tra l’Annunziata bassa ed il Papardo che sono sempre semi vuoti e che potrebbero essere sostituiti da altri di dimensioni più ridotte. Si dovrebbero prevedere più controlli sul territorio da parte dei vigili Urbani, non ultimo sarebbe gradita quanto opportuna, la loro presenza davanti le scuole di Paradiso, Pace, l’incrocio del Papardo, e gli Istituti nelle immediate vicinanze, negli orari previsti per l’entrata e l’uscita degli alunni dalle stesse. Gli incidenti sono all’ordine del giorno, per non parlare dei disagi”.