“Grazie alla collaborazione tra Poste Italiane e Arma dei Carabinieri, 23.000 pensionati di età pari o superiore a 75 anni potranno richiedere la consegna della pensione a domicilio per tutta la durata dell’emergenza da Covid-19, evitando così di doversi recare negli Uffici Postali, delegando al ritiro i Carabinieri”

È QUESTO, L'AVVISO COMPARSO IERI SUL PROFILO FACEBOOK DELLA BENEMERITA

0
217

E’ questo, l’avviso comparso ieri sul profilo Facebook della Benemerita: “grazie alla collaborazione tra Poste Italiane e Arma dei Carabinieri, 23.000 pensionati di età pari o superiore a 75 anni potranno richiedere la consegna della pensione a domicilio per tutta la durata dell’emergenza da Covid-19, evitando così di doversi recare negli Uffici Postali, delegando al ritiro i Carabinieri”.

“Tra i requisiti, oltre l’età:
– non aver già delegato altri soggetti alla riscossione;
– non convivere con altri familiari;
– non possedere un libretto o un conto postale”.

“L’iniziativa consentirà anche di prevenire reati ai loro danni, quali truffe o scippi“.

Scopri di più -> https://bit.ly/2V4hJc5

“#Carabinieri #PossiamoAiutarvi #aiutaciadifenderti #iorestoacasa #posteitaliane”.