Il colonnello dei carabinieri, Iacopo Mannucci Benincasa, lascia il Comando Provinciale di Messina

PER TRASFERIRSI A ROMA

0
382

Nell’apprestarsi a lasciare Messina, dopo tre anni, per fare ritorno a Roma ove il 10 settembre assumerà il prestigioso incarico di capo Ufficio Personale Marescialli del Comando Generale dell’Arma dei carabinieri, il colonnello Iacopo Mannucci Benincasa ha voluto salutare Messina e gli uomini e le donne del Comando Provinciale carabinieri, ringraziandoli per gli straordinari risultati ottenuti nell’affermare la legalità e la tutela della sicurezza della popolazione ma, soprattutto, per il loro oscuro eroismo e la loro rettitudine, per la vicinanza e la solidarietà verso il prossimo che li porta ad essere in tutti i quei luoghi ove spesso sono i primi testimoni della vicinanza dello Stato ai cittadini.

Il colonnello Mannucci Benincasa ha riassunto i tre anni alla guida del Comando Provinciale di Messina con una riflessione sui tanti successi conseguiti e sulle tante attestazioni di stima e di affetto che la provincia di Messina ha voluto rivolgere all’Arma, frutto dell’impegno e dello spirito di servizio profuso da tutti i carabinieri, capillarmente distribuiti sul territorio dell’intera provincia, in 94 Stazioni che sono gli ingranaggi di una vera e propria macchina “molecolare” della sicurezza, in un sistema integrato di presidio, conoscenza ed attività sul territorio.

Questi carabinieri, anche nei centri più distanti dal capoluogo, hanno saputo essere una squadra, facendo propria quell’identità istituzionale che professa i medesimi valori e persegue obiettivi comuni, confermando, nel solco della continuità, che l’Arma fa quello che fa, perché è quel che è!