Il sindaco di Messina Cateno De Luca, ritiene che: “La genesi sia inquietante”

LO HA RIFERITO, RISPETTO ALLA CRISI DEI RIFIUTI CHE STA INTERESSANDO LA CITTA'

0
200

Lo ha affermato, il primo cittadino Cateno De Luca: “questa situazione di crisi dei rifiuti ha una genesi inquietante”.

De Luca ha inviato una lettera, al presidente, ai componenti del CdA ed al direttore generale ed al Collegio dei sindaci (per conoscenza) della MessinaServizi Bene Comune, all’assessore Dafne Musolino e al liquidatore di Messinambiente.

In essa, scrive: “le SS.LL. per come anticipato per le vie brevi, sono invitate per le rispettive competenze a relazionare in merito alle cause che hanno generato l’attuale stato di crisi del sistema di raccolta dei rifiuti solidi urbani e le soluzioni intraprese per risolvere immediatamente la situazione emergenziale che si è determinata”.

“La presente al fine di consentire al Comune di Messina, socio Unico della MessinaServizi Bene Comune di intraprendere gli opportuni ed indifferibili provvedimenti nei confronti dei responsabili dell’inspiegabile disservizio che si è generato nelle ultime settimane”.

Ed in conclusione il sindaco ha sottolineato che: “si attende riscontro, entro e non oltre venerdì 9 novembre 2018, alle ore 14 tramite PEC e mail, debitamente sottoscritta, ai seguenti indirizzi… -segreteriasindaco@comune.messina.it – gabinettosindaco@pec.comune.messina.it-. Trascorso inutilmente tale termine, si procederà alla convocazione dell’Assemblea dei soci per le determinazioni consequenziali”.