In merito alla Delibera, discussa in Consiglio Comunale a Messina nella serata di ieri

SULLE ISOLE PEDONALI: NOTA DEL VICE SINDACO SALVATORE MONDELLO E DELL’ASSESSORE DAFNE MUSOLINO

113

In merito alla Delibera sulle isole pedonali, discussa in Consiglio Comunale nella serata di ieri, il Vice Sindaco Salvatore Mondello e l’Assessore Dafne Musolino intervengono, chiarendo quanto segue.

“Quello delle isole pedonali, è da sempre un tema veicolo di confronti accesi tra Giunta e Consiglio Comunale, per la complessità di aspetti che contiene, che fisiologicamente, non possono in nessun caso trovare la quadra perfetta. Nonostante le numerose occasioni di discussione, formali ed informali, sono stati affrontati in dettaglio tutti i possibili aspetti della questione. La Giunta ha condiviso con i Dipartimenti competenti, un orientamento da portare in aula, per la consegna alle valutazioni del Consiglio Comunale, secondo la normativa vigente; nell’ottica dell’ascolto delle istanze provenienti dai rappresentanti dei cittadini, si è tenuto conto di variazioni, che sono state prontamente inserite e ripresentate. Per quanto sopra, non riteniamo, unitamente ai colleghi di Giunta, di avere lasciato nulla di intentato, agendo nell’ottica della trasparenza e della partecipazione. Relativamente all’interrogazione del Consigliere Serra, è stato chiarito che la stessa non è mai pervenuta agli uffici del Vice Sindaco, in quanto indirizzata al Sindaco e all’Assessore Musolino, probabilmente per mero errore formale e comunque nella stessa data della seduta di Consiglio; tale giornata, come è a tutti noto, è stata scandita da una rete di fitti impegni a ripetizione, sopralluoghi fuori sede, incontri in Prefettura e, non ultimo, una lunga ed articolata seduta di Giunta, pressoché contestuale al Consiglio. Pertanto, non si è avuto il tempo materiale di portare avanti alcun diverso confronto con tra Vice Sindaco e l’Assessore Musolino sul tema, peraltro già ampiamente trattato e condiviso. Per tali ragioni, possiamo affermare con fermezza che non esiste alcun ‘caso politico’ in Giunta, così come riportato dalla stampa locale; ribadiamo che l’argomento delle isole pedonali è spinoso e di difficile, se non impossibile soluzione globalmente condivisa; pertanto, è normale che si possano creare fraintendimenti su questioni prettamente tecniche. La Giunta De Luca è e continua ad essere coesa; naturalmente, come tutte le compagini politiche, è soggetta ad avvicendamenti o sostituzioni nelle deleghe, in linea con la volontà del Sindaco, che comunque è e resta la più forte ed incisiva garanzia dell’azione di governo della città”. Infine, ancora una volta si ribadisce che gli aspetti ‘gestionali’ sono di esclusiva competenza dei Dirigenti e pertanto se gli stessi ritengono che quanto richiesto ed indirizzato è percorribile nulla attiene alle competenze dell’Amministrazione e del Consiglio Comunale, poiché entrambi, con modalità diverse, hanno compiti di indirizzo e controllo”.