In occasione dell’emanazione dell’ordinanza n. 41 del 12 ottobre u.s., da parte del Presidente della Regione Siciliana, in cui sono state disposte ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 nel territorio del Comune di Galati Mamertino, il Prefetto dott.ssa Maria Carmela Librizzi ha presieduto oggi una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, alla presenza, oltre che dei vertici delle Forze dell’Ordine, anche dell’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste, della Polizia Metropolitana, dell’ASP

HA PARTECIPATO IL COMMISSARIO PER L'EMERGENZA COVID

204

In occasione dell’emanazione dell’ordinanza n. 41 del 12 ottobre u.s., da parte del Presidente della Regione Siciliana, in cui sono state disposte ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 nel territorio del Comune di Galati Mamertino, il Prefetto dott.ssa Maria Carmela Librizzi ha presieduto oggi una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, alla presenza, oltre che dei vertici delle Forze dell’Ordine, anche dell’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste, della Polizia Metropolitana, dell’ASP, con la partecipazione del Commissario Emergenza. Covid-19 e dell’Esercito.

Ha partecipato, in collegamento in videoconferenza anche il Sindaco del Comune di Galati Mamertino, con il quale sono state attentamente valutate le diverse prescrizioni da attuarsi, con decorrenza dalle ore 14,00 di oggi fino alle ore 24 di giorno 20 ottobre p.v., con specifici provvedimenti sindacali, volti alla puntuale attuazione delle misure di contenimento del contagio nel territorio di competenza , attraverso la costante attività di monitoraggio e riferimento svolta dal C.O.C. — Centro (Operativo Comunale, già istituito, che darà le informazioni necessarie e le eventuali autorizzazioni, nei casi previsti, per gli accessi al Comune ed un’attenta attività di vigilanza che, all’interno del Comune, sarà posta in essere attraverso l’azione della Polizia Municipale e dell’Arma dei Carabinieri.