Ivan Cutè (V° Quartiere – ME): “Leggo sui quotidiani locali, una polemica del consigliere comunale Gioveni in merito al comunicato firmato da tutti i presidenti di Circoscrizione”

"INERENTE ALL'ASSURDA VICENDA, NATA TRA AMMINISTRAZIONE E CONSIGLIO COMUNALE DI MESSINA"

0
246

Ivan Cutè, vertice del V° Quartiere di Messina, ha scritto in una nota quanto segue: “leggo sui quotidiani locali una polemica del consigliere comunale Gioveni in merito al comunicato firmato da tutti i presidenti di Circoscrizione inerente all’assurda vicenda nata tra amministrazione e Consiglio Comunale di Messina”.

Non volendo polemizzare o creare ancor più confusione rispetto a quella creatasi in queste settimane di assoluto subbuglio mediatico/istituzionale, vorrei, attraverso questo post mettere le cose in ordine di rilevanza: “il consigliere Gioveni, parla di presa di posizione dei presidenti, i quali, secondo lui, hanno elaborato il documento (che ricordo, è un appello alle parti in causa di trovare una sintesi per il bene esclusivo della città di Messina) solo ed esclusivamente per meri interessi economici o di poltrona … CHE TRISTEZZA, Gioveni, di cuore te lo dico”.

“Il tuo tentativo di screditare il lavoro dei consigli circoscrizionali, il tuo tentativo di gettare fango sul mucchio, per distogliere l’attenzione dall’aspetto principale di una questione seria e grave come quella che sta vivendo la Città di Messina, bhè, caro Gioveni, è tanto inutile quanto non risolutiva; nel tuo -sfogo in libertà- fai riferimento al fatto che anche tu, in tempi passati, sei stato componente di un Consiglio circoscrizionale, ma forse, caro Gioveni, hai dimenticato che il consigliere di Circoscrizione è il primo (e molte volte anche l’unico) interlocutore diretto con la società civile, con i problemi della gente, il primo ed unico rappresentante delle istituzioni che è attivo e vigile sui territori per 24 ore su 24″.

“Hai dimenticato, caro Gioveni, che da 2 legislature, il presidente di Circoscrizione, è eletto direttamente dai cittadini e non, come avveniva quando tu eri consigliere, che i presidenti venivano eletti all’interno del Consiglio stesso, in base ad accordi ed inciuci di segreterie…. oggi abbiamo l’onore e l’onere di essere rappresentanti diretti dei cittadini ed esclusivamente a loro dobbiamo dar conto e ragione”.

“Ti ricordo, caro consigliere Gioveni, che tu sei stato uno dei componenti dello scorso Consiglio Comunale, che ha fatto letteralmente VERGOGNARE l’intera città di Messina davanti alla nazione per le inchieste, ancora, in attesa di giudizio”.

“Ti invito, caro Gioveni, a venire personalmente alla sede della V^ Circoscrizione, sita in via Nicola Petrina, 2 a villa Lina, ogni giorno dalle 8:30 alle 15:00 per verificare di persona il lavoro svolto da questa presidenza e questo consiglio che, come hai erroneamente affermato, è fatto solo di segnalazioni; ti aspetto”!

“Reinvito te, i tuoi colleghi, la Giunta ed il sindaco, a compiere un atto d’amore per il bene della città, Messina ne ha davvero bisogno”.