La Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, sarà in missione in Sicilia a partire da mercoledì 27

L'ATTIVITA' CHE INIZIERA' DAL PORTO DI AUGUSTA, SI CONCLUDERA' VENERDI' 29 ALLA PREFETTURA DI CATANIA

0
394

Articolo, tratto da: “www.adnkronos.com”.

“Missione in Sicilia, da mercoledì 27 a venerdì 29 novembre, per la Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti. Obiettivo è svolgere sopralluoghi e audizioni sulla depurazione delle acque reflue e sulla gestione dei sedimenti di dragaggio dei porti. Insieme al presidente Stefano Vignaroli, parteciperanno alla missione i deputati Caterina Licatini (M5S) e Fausto Raciti (PD) e i senatori Luca Briziarelli (Lega), Barbara Floridia (M5S), Pietro Lorefice (M5S) e Fabrizio Trentacoste (M5S)”.

“Prima tappa, mercoledì 27, sarà il porto di Augusta e i depuratori Ias di Priolo Gargallo e di Catania. Giovedì 28 novembre la Commissione Ecomafie svolgerà invece sopralluoghi ai depuratori di Mili e di Milazzo e il 28 e il 29 terrà una serie di audizioni in prefettura a Catania. Saranno sentiti alcuni dirigenti di Arpa Sicilia, il viceprefetto vicario facente funzioni di Siracusa, i sindaci e presidenti delle Città metropolitane di Catania e Messina, il sindaco di Siracusa, il commissario del Libero consorzio comunale di Siracusa, i sindaci di Augusta e Milazzo e i rappresentanti di Confindustria Sicilia”.