La Polizia di Stato a Messina, ha arrestato un pluripregiudicato

CHE NASCONDEVA ARMI E MUNIZIONI, NEL CONTROSOFFITTO DI CASA

0
259

Una pistola Bernardelli calibro 6,35, piccola e facile da maneggiare. L’arma, con matricola abrasa, è stata trovata ieri dai poliziotti della Squadra Mobile dopo attenta e capillare perquisizione domiciliare a carico di un quarantunenne messinese, pluripregiudicato, in atto agli arresti domiciliari.

L’arma era ben nascosta nel vano del controsoffitto in cartongesso della stanza dei figli, completa di due caricatori con, rispettivamente, 8 e 6 cartucce dello stesso calibro. Si è pertanto proceduto all’arresto per i reati di detenzione illegale di arma clandestina e di munizioni comuni da sparo.