La Quinta Commissione del Consiglio superiore della magistratura, ha approvato due proposte all’unanimità

IL DOTTOR ANGELO VITTORIO ANTONIO CAVALLO, DESIGNATO PROCURATORE CAPO DI PATTI, MENTRE IL COLLEGA VITO DI GIORGIO, AGGIUNTO DI MESSINA

0
1544

La Quinta Commissione (del Consiglio superiore della magistratura, con sede in piazza Indipendenza a Roma a Palazzo dei marescialli) per il conferimento degli uffici direttivi e semidirettivi, nella odierna seduta ha avanzato proposte relative al conferimento di incarichi a beneficio di diversi magistrai.

Per quanto concerne gli uffici direttivi, si è scelto come procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Patti – vacante per l’uscita della dottoressa Rosa Raffa, il dottor Angelo Vittorio Antonio Cavallo, sostituto procuratore di Messina (unanimità).

Sugli uffici semidirettivi invece, l’opzione è stata quella di avallare l’incarico di procuratore aggiunto presso il Tribunale di Messina, un posto lasciato libero dopo il trasferimento del dottor Sebastiano Ardita, a favore del dottor Vito Di Giorgio, sostituto procuratore a Palazzo Piacentini (anche in questa circostanza, l’unanimità è stata piena).

Adesso, spetterà al Plenum dell’Organo di autogoverno della magistratura, ratificare queste proproste, trasformandole in nomine sostanziali.