La scomparsa, di Mario Marenco, morto oggi a 85 anni [Video]

INDIMENTICABILE ATTORE E UMORISTA NEI PROGRAMMI DI GIANNI BONCOMPAGNI E RENZO ARBORE

690

Mario Marenco, attore e umorista indimenticabile protagonista dei programmi radiofonici e televisivi di Renzo Arbore e Gianni Boncompagni e’ morto, a darne la notizia all’ANSA e’ stato lo stesso showman pugliese ideatore di -.Quelli della notte-.

Era nato a Foggia nel 1933, ed e’ scomparso all’eta’ di 85 anni, da qualche tempo si trovava ricoverato al Policlinico Agostino Gemelli di Roma per complicazioni relative alla sua salute.

Nella sua carriera, ha dato il volto a personaggi come: “il colonnello Buttiglione, la Sgarambona, l’astronauta spagnolo Raimundo Navarro, il dottor Anemo Carlone, il professor Aristogitone, Verzo, Ida Lo Nigro, il poeta Marius Marenco, mr.Ramengo a Riccardino”.

Marenco, raggiunse la notorieta’ in radio con il programma Alto gradimento insieme a Boncompagni ed Arbore nel 1970, mentre il debutto in tv avvenne unitamente a Cochi e Renato e ad Enzo Jannacci con la trasmissione -Il buono e il cattivi-. Nel 1988 il suo concittadino Renzo Arbore, lo lsncio’ nel ruolo di Riccardino in -Indietto tutta-, su Rai2.

Nel cinema, ha interpretato invece: “Il Colonnello Buttiglione diventa generale, Von Buttiglione Sturmtruppenführer, Il pap’occhio, I carabbinieri, Vigili e vigilesse, Sing”.