La Storia delle docce sulla spiaggia di Torre Faro, è raccontata oggi su Facebook dal sindaco di Messina, Cateno De Luca

"PERCHÉ DOVETE VANDALIZZARE LE NOSTRE VITE?"

156

La Storia delle docce sulla spiaggia di Torre Faro, raccontata dal sindaco di Messina, Cateno De Luca, che oggi scrive su Facebook: “perchè dovete vandalizzare le nostre vite?”.

“Pretendete sempre di più dal Palazzo Municipale e fate bene! Ma voi cosa state facendo per garantire una decorosa ed accettabile vivibilità urbana? Dopo oltre 20 anni sono ricomparse le docce in alcuni tratti di spiaggia e vorremmo continuare per tutto il resto delle nostre spiagge ma non posso accettare questi gesti criminali”.

Sono state danneggiate 3 volte:

  • il primo danneggiamento si è verificato nella notte tra il 24 e il 25 giugno 2020, quando le docce sono state divelte dal basamento a causa del gesto -atletico- di una persona che ha ben pensato di appendervisi. Il fatto è stato immediatamente denunciato e la Sezione di PG della Polizia Municipale, dopo pochi giorni, è riuscita a identificare il responsabile che, convocato negli uffici in Caserma, ha ammesso la propria responsabilità ed è stato denunciato per il reato di danneggiamento aggravato perché ha avuto ad oggetto un impianto destinato ad un pubblico servizio;
  • qualche giorno dopo si è verificato una nuova manomissione con la svitatura del raccordo. In entrambe le occasioni AMAM è immediatamente intervenuta per il ripristino degli impianti che sono tornati funzionanti in poche ore;
  • ieri notte, ignoti hanno nuovamente divelto l’impianto delle docce di Torre Faro che stamattina dunque sono risultate inservibili. La Polizia Municipale è già intervenuta per eseguire gli accertamenti di rito e procederà alle dovute indagini. L’Amam è stata già avvisata e si sta già occupando di ripristinare gli impianti.