L’Amministrazione comunale di Messina, firma una nota

LO FA, CONGIUNTAMENTE AI DIRIGENTI DEL MUNICIPIO

480

Dal Municipio cittadino, giunge una nota nella quale si specifica che: “a seguito dell’incontro tenutosi ieri, lunedì 27, indetto su iniziativa del sindaco, Renato Accorinti, tra l’Amministrazione comunale e l’Associazione Autonoma dei dirigenti del Comune di Messina (Diracom) aderente FEDIRETS, alla presenza di quasi tutti gli assessori e dei dirigenti è stata redatta una nota comune -per rendere disponibili a tutti i cittadini pertinenti elementi di valutazione rispetto ad articoli apparsi sulla stampa, quasi volti a delegittimare i dirigenti dell’Ente che, di contro, quotidianamente – nonostante le oggettive e riconosciute difficoltà – anche strutturali, si impegnano per assicurare lo svolgimento dei servizi ed il recupero di posizioni di criticità”.

“Amministratori e dirigenti concordano sulla necessità di rispettare dignità, ruoli e regole, dopo discussione aperta e leale, che ha consentito un utile confronto tra le parti, condividendo la necessità di condurre a conclusione procedimenti di valutazione finora rimasti sospesi, hanno stabilito di aprire un tavolo di confronto per la individuazione di una possibile soluzione, anche per la decisa affermazione del sindaco, che non negherebbe mai il diritto di alcuno, anzi ne diventerebbe strenuo difensore”.

“In merito agli anni successivi, a partire dal 2014, si è ampiamente discusso sulle norme e regole che sovraintendono l’obbligatoria valutazione della performance individuale dei dirigenti, convenendo sull’urgente attuazione da parte dell’organo esecutivo – previo parere vincolante dell’O.I.V. – di un Sistema di Misurazione e Valutazione, conforme ai dettami del decreto Brunetta e successive modifiche e integrazioni”.

“Tale argomento sarà oggetto di ulteriore approfondimento, a seguito del confronto tra Amministrazione ed O.I.V. programmato per questa settimana. I presenti, sulla base delle considerazioni esposte dal vice sindaco,Gaetano Cacciola, per l’anno 2017, hanno convenuto che vi è stato un deciso miglioramento della fase di programmazione dell’Ente rispetto agli anni precedenti e che troverà la sua compiutezza – dopo la formale assegnazione preventiva degli obiettivi operativi a ciascun dirigente – con l’approvazione del P.E.G. da parte della Giunta Comunale”.