L’Associazione per il Supporto e la Ricerca sull’Alzheimer e le Demenze (ARIAD-Onlus) e l’Associazione di promozione sociale Cambiamenti hanno organizzato per oggi sabato 17 ottobre 2020, dalle ore 08.30 alle ore 14.00, presso il lato monte di piazza Cairoli a Messina, un’attività di prevenzione ed informazione rivolta ai cittadini

IL PRESIDENTE DELL’ARiAD-ONLUS GENERALE ANTONIO ALECCI E IL PRESIDENTE DI CAMBIAMENTI APS, DOTTOR GIUSEPPE CARISTI HANNO DIFFUSO UNA NOTA PER FARE ALCUNE PRECISAZIONI

136

L’Associazione per il Supporto e la Ricerca sull’Alzheimer e le Demenze (ARIAD-Onlus) e l’Associazione di promozione sociale Cambiamenti hanno organizzato per oggi sabato 17 ottobre 2020, dalle ore 08.30 alle ore 14.00, presso il lato monte di piazza Cairoli a Messina, un’attività di prevenzione ed informazione rivolta ai cittadini.

Il presidente dell’ARiAD-Onlus generale Antonio Alecci e il presidente di Cambiamenti Aps dottor Giuseppe Caristi hanno diffuso una nota per fare alcune precisazioni.

In particolare i due evidenziano che: “l’ARIAD s’interessa alla malattia d’Alzheimer ed alla demenza, mentre l’Associazione Cambiamenti abbraccia il campo delle malattie neuromuscolari rare. Entrambe le Associazioni sono scese in piazza con i rispettivi gazebo e la presenza degli esperti per dare informazioni e suggerimenti su prevenzione e gestione di queste due malattie. Sono patologie che manifestano un irreversibile quanto inevitabile danno progressivo, delle funzioni cerebrali”.

ARIAD-BIANCOPUR, nella totale diversità hanno punti di convergenza: “il malato totalmente dipendente dagli altri, fragile e vulnerabile mentre le famiglie sono costrette a confrontarsi con una realtà difficile da gestire. Scopo di questo evento è quello di evitare il rischio concreto che queste situazioni patologiche vengano considerate di secondo piano, visto il drammatico momento causato dalla pandemia in atto, dal Covid. Una iniziativa quindi necessaria per non dimenticare i più fragili che, proprio in questo momento, necessitano di maggiori attenzioni”.