Le Volanti della Questura di Messina, hanno effettuato un arresto lampo

FERMANDO UN GIOVANE LADRO CHE CON VIOLENZA, SI ERA IMPOSSESSATO DEL PORTAFOGLI DI UNA DONNA

0
227

Da questa nota diffusa dalle forze dell’ordine interessate al caso, si apprende: “pedinata e aggredita alle spalle, spodestata del proprio portafogli in pieno giorno, in una zona del centro cittadino ed a volto scoperto da un giovane che, messo a segno il colpo, se la dava a gambe. E’ successo ieri mattina ad una donna che come di consueto sbrigava le proprie faccende e che uscita da una farmacia veniva raggiunta e scippata con violenza da un uomo di cui, nonostante la paura, riusciva a memorizzare elementi utili ai fini dell’identificazione. L’intervento dei poliziotti delle Volanti è immediato: rassicurano la vittima, la ascoltano si mettono alla ricerca del malvivente”.

“La visione di alcune immagini registrate da una telecamera di videosorveglianza dell’area interessata all’evento permetteva agli operatori di riconoscerne l’autore già noto, tra l’altro, per i numerosi precedenti anche specifici. Veniva intercettato nei pressi della propria abitazione con addosso gli stessi vestiti usati per la consumazione della fattispecie criminosa descritti con dovizie di particolari dalla malcapitata e riscontrati nelle registrazioni”.

“Accennava ad una timida fuga scoraggiata dalla prontezza degli operatori che gli trovavano addosso, custodita nella tasca dei pantaloncini, la somma di denaro asportata. Nessuna traccia del portafogli recuperato, con ancora all’interno documenti d’identità e carte bancomat, in altro luogo indicato dal responsabile che se ne era disfatto poco prima. Condotto presso gli Uffici di Polizia, su disposizione dell’A.G., avvisata per tempo, veniva trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa di rito per direttissima. La refurtiva veniva restituita al legittimo proprietario”.