L’insediamento, del nuovo Consiglio d’Amministrazione dell’Atm

E LA DICHIARAZIONE (MESSA A VERBALE), DEL SINDACO DI MESSINA CATENO DE LUCA

0
328

Alle ore 15 odierne, si è insediato il Consiglio d’Amministrazione dell’Atm così composto: “Giuseppe Campagna (presidente), Francesco Gallo (componente) e Roberto Aquila (componente)”.

Questa, la dichiarazione (del primo cittadino di Messina Cateno De Luca) a verbale per insediamento: “il sig. sindaco ha preso la decisione di rinnovare il CdA in quanto dai colloqui intercorsi l’Amministrazione e gli organi di controllo sono emerse delle criticità gestionali frutto di una visione aziendale alquanto lontana dai buoni principi di efficienza, efficacia ed economicità”.

“Inoltre anche per quanto riguarda specificatamente la vicenda riguardante la prosecuzione del rapporto con le risorse umane contrattualizzate i 44 già in essere e la nuova gara che è stata contrattualizzata per 31 persone è immediatamente apparsa come una decisione che non tenesse conto di una preventiva riqualificazione, ricollocazione del personale presente in azienda. Dai colloqui intercorsi sono emerse delle gravi irregolarità evidenziate da alcuni verbali del Collegio dei revisori dei Conti a cui faccio espresso rinvio di chiarimenti alla presente dichiarazione”.

“Le criticità emerse attengono anche alla figura del direttore generale essendo in gran parte frutto di decisioni gestionali di sua competenza e quasi a nulla sono serviti i numerosi confronti del sottoscritto con il d.g. per porre in essere urgenti misure finalizzate ad evitare la prosecuzione del rapporto sia per le 44 contrattualizzate che per le 31 in corso di contrattualizzazione. Per come ho avuto modo di ribadire, tale situazione avrebbe cagionato un costo aggiuntivo di oltre 2.600.000 euro evitabili con programmazione delle ferie con modalità diverse apparse invece come giustificazione strumentale di contrattualizzazione di risorse umane a tutti i costi”.

“Mi sono anche avvalso del supporto della dottoressa Cucinotta, responsabile Comunale delle Compartecipate che ha scritto più note indirizzate negli ultimi mesi sia al CdA che al d.g. e che intendo richiamare a tutti gli effetti di Legge parte integrante del presente verbale e per le quali non solo si è registrato la non applicazione da parte dei destinatari ma neppure il riscontro o contestazione”.

WooCommerce