Messina, morte dell’operaio forestale, Barresi (FAI CISL): “Non si può morire, da precario ed a pochi mesi dalla pensione”

LO HA DETTO IL SEGRETARIO GENERALE DEL SINDACATO, DOPO AVERE APPRESO LA TRAGICA NOTIZIA

0
622

Il Segretario Generale della FAI CISL Messina Sabina Barresi dopo aver appreso la notizia della morte dell’operaio forestale deceduto in un incidente sul lavoro a San Filippo oggi pomeriggio mentre era impegnato nelle operazioni di spegnimento di un incendio: “Siamo vicini insieme all’organizzazione sindacale che rappresento alla famiglia del lavoratore che ha perso la vita oggi sul posto di lavoro, non si può morire a 67 anni, da precario ed a pochi mesi dalla pensione, durante l’espletamento di un lavoro impegnativo e logorante come quello dell’antincendio forestale”.