Messina: ragazzo 16enne, trovato esanime in casa dai suoi genitori

MORTO IMPROVVISAMENTE, FERDINANDO FIORINO

2475

Sono usciti molto presto da casa questa mattina, due coniugi di Messina, senza che ad accompagnarli ci fosse anche il figlio 16enne rimasto nell’abitazione. Al loro rientro pero’, hanno trovato il ragazzo Ferdinando Fiorino, esanime a terra. Hanno tentato di rianimarlo, ma non c’è stato nulla da fare. Sorte diversa, non ha avuto neanche l’intervento degli operatori dell’ambulanza, sopraggiunti poco per l’allerta data dai genitori della vittima.

Diverse le ipotesi che si provano a fare (anche se la certezza assoluta potrà aversi soltanto dopo l’autopsia che verrà effettuata nelle prossime ore), da un attacco cardiaco, alle conseguenze in tal caso fatali di una patologia della quale poteva soffire il giovane, o infine l’assunzione di un farmaco che potrebbe avergli causato uno schock anafilattico collegato ad una allergia che lui stesso non sapeva di avere.

Ferdinando, era l’erede di Toni Fiorino, noto imprenditore che in città gestisce svariati punti vendita dei supermercati Despar. Lo stesso ragazzo, era molto conosciuto dai suoi coetanei. I genitori, straziati dal dolore, alla Polizia che è intervenuta sul posto, hanno riferito che il loro genito non mostrava alcun malessere.