Messina: un ragazzino di 14 anni è stato aggredito e pestato a sangue, poco dopo la mezzanotte di ieri, nei pressi della galleria Vittorio Emanuele a piazza Antonello

DA SETTIMANE NELLA ZONA, OPERANO INDISTURBATE DUE BANDE DI BABY GANG CHE SEMINANO IL TERRORE FRA I LORO COETANEI

0
747

Un ragazzino di 14 anni è stato aggredito e pestato a sangue, poco dopo mezzanotte di ieri, nei pressi della galleria Vittorio Emanuele di piazza Antonello a Messina. Un gruppo di giovani che tanti descrivono come una baby gang…, imperversa da qualche tempo nella zona della movida messinese… sempre il sabato sera. Sono in corso indagini da parte della Sezione Volanti della Polizia di Stato per risalire agli aggressori.

Una ventina di ragazzini adolescenti, forse anche di più, da mesi agiscono indisturbati scegliendo sul momento le vittime da aggredire. Dalle prime testimonianze prese dalle forze dell’ordine, pare che a contrastare in modo vigliacco le giovani vittime siano due gruppi diversi di bulli, tutti accomunati dalla minore età. Sono due consorterie, costituite da 10-15 membri che prendono di mira il malcapitato di turno, lo accerchiano schiaffeggiandolo, a turno e brutalmente.

Se il prescelto dovesse reagire, per questo le conseguenze possono essere più serie perchè il branco rincara la dose. Sembra che ad operare siano sempre gli stessi elementi, riconosciuti dai perseguitati. Nell’ultimo mese sono rimasti invischiati in simili circostanze 5 o 6 minorenni e un paio di loro hanno dovuto ricorrere alle cure dei medici dei diversi ospedali dove sono stati assistiti.

Dopo una segnalazione alla Centrale Operativa, lo sventurato bastonato dopo le 24 di sabato 15 febbraio è stato soccorso dai sanitari del 118 e nella zona sono intervenuti gli agenti della Questura che hanno immediatamente comunicato l’accaduto ai genitori. Per rintracciare gli autori del gesto criminale, si sta facendo ricorso anche alle riprese delle telecamere di videosorveglianza presenti nel posto.

Immagine, tratta da: “www.messinaindiretta.it”.