Mobilitazione “Ripartire dal lavoro”, la Cisl Messina presente alla manifestazione di Palermo con tutti i dirigenti

IL SEGRETARIO GENERALE ANTONINO ALIBRANDI: «PIANIFICARE STRATEGICAMENTE LE OPERE, A COMINCIARE DAL PONTE SULLO STRETTO»

0
213

Bisogna far ripartire la crescita e l’occupazione e smettere di perdere tempo.

Questa è la strada indicata dalla Cisl in occasione della giornata di mobilitazione nazionale con lo slogan “Ripartire dal Lavoro”. In Sicilia la manifestazione regionale si è svolta a Palermo con una nutrita presenza della Cisl Messina. La preoccupazione del sindacato è per un autunno che si preannuncia “caldo” sul fronte del lavoro. «Se non si fanno progetti importanti per far ripartire il Paese il timore è di perdere tanti posti di lavoro».

«Siamo a Palermo – ha aggiunto il segretario generale della Cisl Messina, Antonino Alibrandi – per rivendicare la necessità di aprire dei tavoli di confronto con i Governi nazionale e regionale per discutere dei progetti necessari al rilancio del territorio. Infrastrutture, terzo settore, industria sono i punti da cui partire».

«Quello di oggi – ha detto Alibrandi – è un appello a confrontarsi con i sindacati in merito alle somme stanziate con il Recovery Fund. È fondamentale pianificare strategicamente quegli interventi che servono a rendere attrattiva la Sicilia ed il territorio di Messina, a cominciare dal Ponte sullo Stretto che deve essere inserito tra le opere che il Governo deve inserire nel piano da presentare all’Europa. Per ribadire questo la Cisl di Messina è presente qui a Palermo con tutti i suoi dirigenti».