Morta a Roma venerdì sera, in una palazzina abbandonata nel Quartiere San Lorenzo

SI CHIAMAVA DESIRE'E ED AVEVA 16 ANNI

2939

Venerdì 19 ottobre scorso a Roma al Quartiere San Lorenzo, a 300 metri dalla Stazione Termini, in una palazzina abbandonata è stata rinvenuta in fin di vita una ragazza 16enne. Desirèe, originaria di (Cisterna di Latina) era il suo nome. La giovane purtroppo, è spirata in quel posto tanto degradato sul quale i residenti in passato avevano allertato le forze dell’ordine per sottolinearne l’evidente pericolosità. in via Lucani 22, la vittima si è recata perchè le era stato sottratto un tablet e voleva farselo restituire, ma li avrebbe trovato i suoi aguzzini che l’hanno stuprata lasciandola agonizzante.

Una chiamata anonima, effettuata da una cabina telefonica posta nelle vicinanze, ha consentito ai carabinieri di intervenire in zona, così come ai sanitari, ma la loro azione è stata ritardata dalla presenza di lucchetti e catene apposti sul cancello d’ingresso in ferro che di fatto hanno complicato l’accesso nella struttura. Oggi, vi è un solo catenaccio che non consente più di entrare nell’immobile messo sotto sequestro dall’Autorità Giudiziaria. Il giorno in cui Desirèe è morta, invece, era possibile comunque varcare la soglia per portarsi all’interno dei luoghi.