Nel caso dell’incidente di ieri sera, in via Garibaldi, con un’auto della Polizia di Stato a Messina: arrestato un 25enne

CHE A BORDO DI UNO SCOOTER TENTAVA DI DARSI ALLA FUGA

0
392

Un giovane che veniva inseguito da una Volante della Polizia coinvolta nell’incidente di ieri sera avvenuto in via Garibaldi a Messina, è stato arrestato dagli agenti della Questura. I poliziotti infatti, erano alle prese con l’inseguimento volto alla sua cattura. Durante queste fasi concitate, l’auto delle pantere si è scontrata con due vetture, una Panda ed una Mercedes i cui occupanti hanno riportato lievi ferite, così come gli appartenenti alle forze dell’ordine.

Malgrado il sinistro il fuggitivo, Domenico Papale 25 anni, non è riuscito nel proprio intento di dileguarsi e lo hanno fermato per resistenza a pubblico ufficiale.

L’episodio, ha avuto origine intorno alle 20.30 in piazza Antonello allorquando gli occupanti del mezzo afferente al 113 hanno visto sfrecciare a folle velocità un Sh 300 (condotto da un soggetto a loro già noto) che oltrepassava gli automobilisti in fila al semaforo rosso e nonostante ciò continuava indisturbato a transitare. Ne è scaturito dunque, un tallonamento tra le strade del centro cittadino fino all’incrocio tra via Garibaldi e via Cesare Battisti nei pressi della Farmacia Centrale, dove è avvenuto lo scontro già accennato.

Il fermato, nell’atto di consegnare il ciclomotore agli uomini in divisa ha riferito a questi di essere scappato perchè privo di patente ed assicurazione.

DG Multimedia