Nel corso dell’operazione “Quartieri sicuri”, arrestato a Messina un topo d’appartamento

DALLA POLIZIA DI STATO, CHE HA ANCHE PROVVEDUTO A DENUNCIARE A PIEDE LIBERO QUATTRO PERSONE

0
235

Per portare a conoscenza la propria attività, le forze dell’ordine interessate in questa circostanza, scrivono: “prosegue l’attività di controllo della Polizia di Stato con l’operazione Quartieri Sicuri che ieri ha portato all’arresto di un cittadino di nazionalità rumena, 29 anni, sorpreso a rubare all’interno di un appartamento nella zona sud della città”.

“I poliziotti delle Volanti lo hanno sorpreso stanotte, intorno alle 04, pronto a scavalcare il muretto di recinzione dell’appartamento preso di mira e a fuggire con ancora in mano un attrezzo trafugato all’interno. Il sopralluogo successivo all’arresto ha rilevato la forzatura della porta di accesso ad un piccolo magazzino e di un pannello di alluminio già smontato. Ritrovato inoltre un borsello con il portafogli e i documenti dimenticato dal malvivente dentro casa. Preziosa la segnalazione di un cittadino che ha permesso un intervento tempestivo e risolutivo dei poliziotti”.

“Oltre all’arresto, gli agenti delle Volanti, con la collaborazione delle unità cinofile e dei RPC hanno proceduto all’identificazione di 78 persone e al controllo di 97 veicoli di cui uno è stato sottoposto a sequestro. Sette i posti di blocco. Effettuato un controllo presso un esercizio commerciale, quattro le persone denunciate a piede libero, tre per il reato di furto, una per resistenza a pubblico ufficiale”.

Be Younique