Nel pomeriggio di ieri, in esecuzione di un ordine di carcerazione per espiazione pena detentiva in carcere, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Messina, i Carabinieri della Stazione di Sant’Agata di Militello hanno arrestato il 44enne P.G., già noto alle forze dell’ordine

È STATO CONDANNATO ALLA PENA RESIDUA DI 3 ANNI E 6 MESI

114

Nel pomeriggio di ieri, in esecuzione di un ordine di carcerazione per espiazione pena detentiva in carcere, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Messina, i Carabinieri della Stazione di Sant’Agata di Militello hanno arrestato il 44enne P.G., già noto alle forze dell’ordine, condannato alla pena residua di tre anni e sei mesi di reclusione, perché riconosciuto responsabile dei reati di violazione norme sulle misure di prevenzione e false dichiarazioni per l’ottenimento del gratuito patrocinio per fatti commessi in Sant’Agata di Militello nell’anno 2011.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto (ME) per l’espiazione della pena.