Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Borgo Sabotino, a seguito di decreto perquisizione domiciliare emesso dalla Procura della Repubblica di Roma, rilasciato a termine di una specifica attività info-investigativa scaturita da una denuncia-querela, hanno denunciato in stato di libertà un 20enne del luogo

I MILITARI VERSO DI LUI, HANNO AGITO PER IL PRESUNTO REATO DI TRUFFA DEL QUALE LO SI E' RITENUTO RESPONSABILE

0
55

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Borgo Sabotino, a seguito di decreto perquisizione domiciliare emesso dalla Procura della Repubblica di Roma, rilasciato a termine di una specifica attività info-investigativa scaturita da una denuncia-querela, hanno denunciato in stato di libertà un 20enne del luogo per il reato di truffa.

Il giovane aveva effettuato nei mesi di dicembre 2020 e gennaio 2021 acquisti di merce varia su siti on line per un valore complessivo di euro 392.00 circa, utilizzando le credenziali della carta di credito del denunciante. A seguito di perquisizione domiciliare veniva rinvenuta parte della merce acquistata per un valore euro 290.00 circa.