Oggi a Palazzo Zanca, sono stati presentati gli aspetti organizzativi tecnici e di sicurezza della Vara edizione 2019

PER LA MANIFESTAZIONE CHE COME DI CONSUETO SI TERRA' A MESSINA IL 15 AGOSTO ALLE ORE 18.30

151

Gli assessori, allo Spettacolo e Tradizioni Popolari Giuseppe Scattareggia, al Turismo Dafne Musolino ed alla Protezione Civile Massimiliano Minutoli, insieme ai rappresentanti del comitato Vara di Messina Franz Riccobono e Nino Di Bernardo, hanno illustrato stamani alla stampa il programma delle iniziative per la Vara edizione 2019.

All’incontro hanno preso parte anche il cappellano della Vara padre Antonello Angemi e il presidente del Consiglio comunale di Palmi Salvatore Celi, che “con orgoglio e soddisfazione ha rinnovato la tradizione dei due appuntamenti, già sanciti nei giorni scorsi dalla consegna di una targa, e ha presentato anche il programma di gemellaggio tra le due comunità”.

Hanno dichiarato gli assessori Musolino e Scattareggia: “la Vara, insieme ai Giganti, rappresenta il culmine dell’Agosto messinese per fede, tradizione, cultura, turismo e presenze in città. Anche quest’anno è stato curato ogni minimo dettaglio per definire la complessa ma affascinante macchina organizzativa. E’ un evento religioso e scenografico di grandissimo impatto per la valorizzazione del territorio. Dal 14 al 18 agosto si terranno altri appuntamenti, esposizioni e spettacoli, ma giorno 15 l’attenzione è rivolta esclusivamente alla Vara”.

In considerazione dell’elevato numero di fedeli che confluiranno in Città per assistere alla processione, l’assessore Minutoli ha evidenziato che: “sono stati previsti il PMA in Piazza Unione Europea e un’assistenza sanitaria dinamica lungo tutto il tragitto della Vara. Secondo la circolare Gabrielli le prescrizioni per il piano della sicurezza sono più rigide ma necessarie per consentire un ordinato e corretto svolgimento dell’evento. Per tale ragione ringraziamo le associazioni di volontariato e la Questura che, insieme al Corpo di Polizia Municipale, darà un contributo maggiore in termini di uomini nelle fasi delicate del percorso. Abbiamo inoltre programmato l’attivazione del COC e dell’Alert System con i numeri telefonici utili per ricevere informazioni sui maggiori servizi disponibili”.

Gli appuntamenti in calendario:

Mercoledì 14
alle ore 20, Santa Messa, a piazza Castronovo, presieduta da S.E. arcivescovo mons. Giovanni Accolla.

Giovedì 15 (giorno di Ferragosto)
alle 9, dalla Madonnina del Porto, sparo di 21 colpi a cannone;
alle 11, solenne pontificale in Duomo, con la partecipazione di autorità religiose, civili e militari;
alle 18.30, partenza della Vara da piazza Castronovo con spettacolo pirotecnico e moschetteria;
benedizione delle corde prima della partenza; omaggio floreale del Prefetto davanti il Palazzo del Governo; momento di preghiera davanti alla Stele della Madonnina del Porto; canto dell’Ave Maria dal balcone dell’Arcivescovado;
alle 21.30, previsto l’arrivo della Vara a piazza Duomo con la benedizione di S.E. arcivescovo Mons. Giovanni Accolla;
alle 22.30, illuminazione della cortina del Forte San Salvatore;
alle 23, Forte San Salvatore, spettacolo pirotecnico.