“Operazione Nebrodi della Procura della Repubblica di Messina”: il gip dottor Salvatore Mastroeni, ha scarcerato il sindaco di Tortorici Emanuele Galati Sardo…, pur se restano viviscenti le accuse

PER IL MAGISTRATO, NON SUSSITONO LE ESIGENZE CAUTELARI

0
1326

“Operazione Nebrodi della Procura della Repubblica di Messina”: il gip dottor Salvatore Mastroeni, ha scarcerato il sindaco di Tortorici Emanuele Galati Sardo…, pur se restano viviscenti le accuse nell’ambito di un procedimento che lo scorso 15 gennaio aveva portato a 94 arresti. Dal punto di vista del magistrato, le esigenze cautelari possono considerarsi cessate.

Galati Sardo era finito agli arresti domiciliari nelcontesto dell’azione antimafia azionata contro le truffe all’Ue. I responsabili dell’Ufficio inquirente hanno espresso parere negativo sulla scarcerazione. Il primo cittadino tortoriciano è accusato di concorso esterno all’associazione mafiosa della omonima cosca e deve rispondere di una serie di truffe, ieri è stato interrogato dal giudice per le indagini preliminari ed in quel contesto si è difeso specificando di avere revocato i contratti “sospetti” già a far data dal 2016 tra quelli rientranti nelle pratiche gestite nel Centro di Assistenza Agricola di cui è titolare.

Secondo il parere degli investigatori, gli addetti dei CCA indagati avrebbero avallato la regolarità delle domande di pagamento dei contributi europei facendo comparire finti trasferimenti dei terreni sui quali poi potere domandare le sovvenzioni europee dai proprietari ai beneficiari delle richieste. Gli appezzamenti, risultavano essere intestati a prestanome dei boss afferenti ai clan malavitosi attivi nel luogo.