Per anni, ha aggredito, vessato e derubato i vicini

UN TRENTENNE, E' STATO ARRESTATO DAI CARABINIERI DI MOTTA D’AFFERMO

231

I carabinieri hanno eseguito un ordine di carcerazione a Motta d’Affermo (Me) nei confronti di P.A., 30enne, perchè deve scontare una condanna di 3 anno e 10 mesi di reclusione, per “atti persecutori, furto in appartamento, danneggiamento seguito da incendio, lesioni personali e danneggiamento”.

L’uomo, per oltre due anni, tra il 2012 ed il 2014, aveva vessato alcuni abitanti del condominio dove risiede a Motta D’Affermo, rendendosi responsabile, in varie circostanze di: “reiterate molestie, sia verbali che fisiche; minacce gravi, in un caso brandendo anche un’ascia; furti nelle abitazione dei vicini di oggetti in oro e denaro contante; danneggiamenti delle porte d’ingresso delle vittime, anche utilizzando del liquido infiammabile; e di un’aggressione ai danni di un ultrasettantenne”.