Questa mattina sul litorale tirrenico è intervenuta la Sezione Specialistica della Polizia Municipale di Messina, in località Acqualadroni e San Saba

DURANTE LE OPERAZIONI, GLI AGENTI DIRETTI DAL COMMISSARIO GIOVANNI GIARDINA, HANNO SEQUESTRATO 168 OMBRELLONI E 4 SEDIE LASCIATI ABUSIVAMENTE SULLA SPIAGGIA

104

Questa mattina sul litorale tirrenico è intervenuta la Sezione Specialistica della Polizia Municipale in località Acqualadroni e San Saba, durante le operazioni gli agenti diretti dal commissario Giovanni Giardina, hanno sequestrato ben 168 ombrelloni e 4 sedie che erano stati installati sulla spiaggia abusivamente.

“Rammentiamo che secondo l’art. 1161 del Codice della Navigazione l’occupazione arbitraria del demanio marittimo o la condotta che impedisce l’uso pubblico dello stesso è punita con l’arresto fino a sei mesi o con l’ammenda fino a euro 516,00, oltre il sequestro di quanto installato abusivamente. Dopo avere trascorso la giornata a mare, gli ombrelloni, le sedie, i lettini e quant’altro possiate utilizzare, non può essere lasciato sulla spiaggia, che è di tutti e deve essere lasciata libera per tutti.” Chi volesse recuperare il proprio ombrellone – precisa il comando della Polizia Municipale -potrà recarsi presso gli uffici della sezione annona della Polizia Municipale dove potrà autodenunciarsi per l’occupazione abusiva, pagare la multa e ritirare il proprio ombrellone.

Foto, tratta da: “www.messinaindiretta.it”.