Stamane alla Caserma “A. Bonsignore” di Messina, si è celebrato il 205° Anniversario dei carabinieri

IL COMANDANTE INTERREGIONALE, GENERALE DI CORPO D’ARMATA LUIGI ROBUSTO HA COMMEMORATO LA RICORRENZA CON UNA SOBRIA CERIMONIA MILITARE

0
584

Si è celebrato stamane presso la Casema “A. Bonsignore” (sede dei Comandi Interregionale “Culqualber” e Provinciale) di Messina, il 205° Anniversario della Fondazione dell’Arma dei carabinieri. Il comandante Interregionale, generale di Corpo d’Armata Luigi Robusto, ha commemorato la ricorrenza con una sobria cerimonia militare, alla quale hanno parteciperato Autorità civili, religiose e militari del Capoluogo, nonché i rappresentanti delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma della Provincia.

Ma sono stati soprattutto i giovani i protagonisti della Festa dell’Arma di quest’anno, quali attori principali della cultura della legalità e simbolo dell’ideale “passaggio di consegne” tra l’Arma di oggi e le future generazioni del domani. Presenti infatti, numerose rappresentanze di allievi sia delle scuole Elementari e Medie (degli Istituti comprensivi “Pascoli – Crispi”, “Galatti”, “Elio Vittorini” ed “Evemero da Messina”, dell’Istituto “Sant’Anna”) che degli Istituti Superiori cittadini (“Basile” e “Bisazza”). Nel corso della cerimonia sono state consegnate le “ricompense” ai militari distintisi particolarmente in attività di servizio.

Foto, tratta da: “www.messinaindiretta.it”.