Un 22enne di Messina, dopo avere rubato una motocicletta a Camaro è rimasto vittima di un incidente

NEL QUALE SI E' INCENDIATO IL MEZZO SOTTRATTO ILLECITAMENTE A CAUSA DI UNO SCONTRO CON UNA VETTURA

0
605

Nella serata di ieri alle ore 23 circa, un 22enne di Messina, dopo avere rubato una motocicletta a Camaro è rimasto coinvolto in un incidente stradale dovuto all’urto del mezzo da lui sottratto illecitamente con lo specchietto retrovisore di una vettura in sosta. Dal contatto, sono scaturite delle fiamme che hanno distrutto sia il motociclo che l’automobile parcheggiata ma si sono propagate anche al ragazzo. Quando i poliziotti della Squadra Volanti in forze alla Questura sono giunti sul posto, lo hanno rinvenuto avvolto totalmente dalle fiamme e immediatamente hanno operato prodigandosi avvolgendolo in una coperta nell’attesa dell’intervento dei Vigili del Fuoco.

Sul luogo, sono successivamente arrivati alcuni parenti del giovane che autonomamente lo hanno trasferito all’ospedale Piemonte. Dal nosocomio cittadino però alle 5 di stamane viste le sue gravi condizioni è stato portato agli ospedali Riuniti di Reggio Calabria.