Davide Giuffrè un giovane messinese pieno di talento e ambizioni.

"TI AVREI VOLUTO DIRE", L'ULTIMO VIDEO

3173

In occasione della presentazione del video della sua ultima cover “Ti avrei voluto dire” di  Federica Carta, Davide risponde ad alcune domande della nostra redazione:

Che ruolo ha la musica nella tua vita?
“Penso che la musica sia un modo in cui si possono rifugiare le angosce e le sofferenza della vita. Ecco, se dovessi dire quale sia il ruolo della musica nella vita, penserei indubbiamente ad una valvola di sfogo, una passione che mi concede di scoprire e a tratti ritornare me stesso.”

A che età hai capito che quello che per molti è un hobby, ovvero la musica, per te sarebbe presto diventata la tua più grande passione e potremmo anche dire il tuo lavoro?
“Sin da piccolo la musica ha sempre colorato la mia vita, nei primi anni dell’adolescenza ho iniziato a scoprire le mie capacità canore e da allora la mia vita e la musica sono diventate inseparabili.”

Definiresti la musica un lavoro o dalle risposte che ci ha dato esiste un rapporto più intimo con quest’ultima?
“Beh, considerare la musica un lavoro è a dir poco riduttivo. Musica è sensazione, sentimento, lava incandescente che diventa poesia; è un po’ l’arché di tutto, l’essenza. Certo è ovvio che la musica regala anche delle ricompense economiche, ma ciò non vuol dire considerare quest’ultima una professione. Musica è colore, musica è vita.”

Messina Magazine fa i migliori auguri a Davide Giuffrè e vi rimanda al suo video su YouTube:

Accetta i cookies di YouTube per vedere questo video. Avrai così accesso a questo servizio offerto da terze parti.

YouTube privacy policy

Se accetti, la tua scelta sarà salvata e la pagina verrà aggiornata.