Galati Mamertino (ME): nella splendida cornice di villa Allegria, si è svolta la 30^ Edizione del “Premio Nino Ferraù”

ORGANIZZATA, DA PIPPO IL FRATELLO DEL POETA SCOMPARSO

0
126

Nei giorni scorsi, si è svolta a Galati Mamertino, nella importante sede di villa Allegria, la 30^ Edizione del “Premio Nazionale di Poesia Nino Ferraù”, il poeta originario del centro tirrenico.

La Manifestazione, è stata promossa da Pippo Ferraù (fratello dell’autore di fama internazionale che era amico anche di Salvatore Quasimodo). A spendersi per una positiva riuscita dell’iniziativa, vi sono stati anche il sindaco di Galati Mamertino Antonio Baglio e Luciano Armeli Iapichino (scrittore e studioso di Nino Ferraù). Armeli per primo, ha creduto nella possibilità di ridare lustro ad una storica Manifestazione a trent’anni di distanza dall’ultima volta in cui si tenne.

Il flautista Calogero Giallanza, ed il pianista Massimo Salvatore attraverso le note dei loro strumenti, hanno accompagnato con un sottofondo musicale la narrazione rappresentata da Annalisa Insardà. Da tutta Italia, sono pervenuti alla Giuria svariati componimenti fra i quali ne sono stati selezionati oltre 50.

Appannaggio della professoressa Nunzia Baglio, è stato il terzo posto con la poesia “Dal ciglio di luna”, al secondo si è piazzato Salvatore Mangione (poeta, scrittore e giornalista) che ha condiviso la lirica “La Stanza”, mentre la prima posizione è toccata a Daniela Mantice di San Sebastiano al Vesuvio, autrice del testo “Pantelleria”.