Dritto e Rovescio, questa sera su Rete 4, alle ore 21.25 con Paolo Del Debbio

LE ANTICIPAZIONI E GLI OSPITI DELLA PUNTATA ODIERNA

138

Oggi, giovedì 20 giugno alle ore 21.25 va in onda una nuova puntata di “Dritto e rovescio”, il programma di approfondimento e inchiesta condotto da Paolo Del Debbio trasmesso su Rete 4. La puntata si apre con un’intervista realizzata dal conduttore a Giorgia Meloni, la leader di Fratelli d’Italia.

Con la Meloni si sono affrontati diversi temi di attualità: dal concorsone per diventare navigator fino ai problemi presenti nelle periferie romane. Non solo, durante la puntata si parlerà anche delle case popolari e in particolare del piano di superamento dei campi rom fortemente voluto da Virginia Raggi e rivelatosi fallimentare. Tantissimi romani, infatti, non sono riusciti ad avere alcuna casa in affitto, mentre differentemente è andata per gli abitanti di un campo rom. Dopo la chiusura del campo gestito dalla Croce Rossa, molti di loro hanno avuto delle case generando la polemica dei cittadini romani. Gli stranieri hanno più diritti degli italiani? In studio se ne discuterà con alcuni cittadini romani e stranieri in attesa di una casa popolare.

Ecco, chi saranno gli ospiti: “Alessandro Morelli (Lega), Gianfranco Librandi (Partito Democratico) e Luciano Casamonica dell’omonimo Clan”.

Durante la serata si parlerà anche di cibo e ristoranti etnici. I controlli dei Nas hanno portato alla luce una serie di irregolarità in diverse attività commerciali accusate di frode in commercio e cattiva conservazione degli alimenti. A discuterne in studio…, Susanna Ceccardi della Lega, il sindaco di Albettone Giò Formaggio della Lega e Viola Carofalo di Potere al Popolo.

Prosegue, inoltre, l’inchiesta di Dritto e Rovescio dedicata al mondo della fede. Dopo Lourdes, questa settimana Paolo Del Debbio si occuperà delle apparizioni della Madonna a Medjougorje a Ischia. In studio a parlarne…, Paolo Brosio, Carmen Russo, Iva Zanicchi, Don Patrizio e Safiria Leccese. Non mancherà, inoltre, l’incursione ironica sull’attualità del comico e attore genovese Giovanni Vernia.