La 25^ puntata di “Non è l’Arena”, il programma di Massimo Giletti

IN ONDA QUESTA SERA, ALLE 20.30 SU LA7

0
555

A distanza di dieci settimane dal voto del 4 marzo scorso, questa sera alle 20.30 su La7 Massimo Giletti condurrà la 25^ puntata della trasmissione “Non è l’Arena”. Spazio dedicato, alle trattative per comporre il nuovo esecutivo dopo il passo di lato o indietro di Forza Italia e Silvio Berlusconi, grazie al quale si è dato il disco verde ad un accordo Salvini-Di Maio, ma anche alla riabilitazione (del leader azzurro), di 2 giorni fa decisa dal Tribunale di Sorveglianza di Milano, che ha sentenziato come l’ex cavaliere possa essere di nuovo candidabile per rientrare in Parlamento.

Ci si domanderà dunque, quali conseguenze potrebbero esserci, semmai ve ne saranno e se vi possano essere conseguenze dopo la rottura fra Giorgia Meloni e Luigi Di Maio, determinata da un mancato riconoscimento di una eventuale premiership pentastellata in un Governo giallo-verde, espressa dalla numero uno di Fratelli d’Italia.

In studio, ne parleranno: “i giornalisti Myrta Merlino e Augusto Minzolini, con Antonio Di Pietro e con i parlamentari Alessia Morani (Pd) e Nicola Molteni (Lega)”.

I politici che interverranno, si concentreranno, anche sulla citazione del presidente della Repubblica, nel ricordo di Lugi Einaudi con questo suo riferimento: “al Quirinale non siede un semplice notaio, pertanto la nomina del Primo Ministro sarà soggetta ad un mio vaglio, sono pronto ha detto Mattarella, a rinviare alle Camere eventuali nuove leggi prive di copertura finanziaria”.

Un ulteriore tema, che verrà approfondito nella serata odierna, consisterà nella nuova emergenza relativa alla sicurezza del personale sanitario in tante zone del nostro Paese.

Animeranno il dibattito: “la dottoressa Serafina Strano (vittima di violenza durante un turno di Guardia Medica notturna in Sicilia), Massimo Buscema (presidente dell’Ordine dei Medici di Catania), Mario Falconi (presidente del Tribunale dei Diritti e dei Doveri del Medico) e Filippo Anelli (dell’Osservatorio contro la violenza degli operatori sanitari)”.

WooCommerce