Al Consiglio comunale di Messina: Alessandro De Leo, lascia Sicilia Futura e approda a Più Europa

PER LUI ORA, IL PASSAGGIO AL GRUPPO MISTO DI PALAZZO ZANCA

0
711

Più Europa entra nel Consiglio Comunale di Messina con Alessandro De Leo, che ha formalizzato l’adesione al gruppo misto (con appartenenza al partito PIU’EUROPA) quale rappresentante del partito dei liberal democratici europei a Palazzo Zanca. La decisione, maturata subito dopo il congresso fondativo, è stata ufficializzata a Palermo in occasione dell’inaugurazione della sede regionale del movimento lo scorso 25 marzo dal segretario Benedetto Della Vedova,.

Alessandro De Leo, consigliere eletto nella lista di Sicilia Futura, coordinerà il gruppo provinciale di cui fa parte anche la giornalista Palmira Mancuso, membro dell’Assemblea Nazionale.

“Sono entusiasta per l’inizio di questa “impresa politica” che rispetta la mia storica appartenenza a quest’area – dichiara Alessandro De Leo – e credo di poter dare un significativo contributo alla presenza del partito a Messina e provincia, partendo proprio dal mio ruolo di consigliere chiamato a rappresentare i cittadini messinesi che si riconoscono nei valori dell’europeismo e della tutela dei diritti. Devo ringraziare per questa investitura di coordinatore oltre al segretario Benedetto Della Vedova, l’amico Bruno Tabacci e il nostro coordinatore regionale Fabrizio Ferrandelli”.

Nei prossimi giorni nascerà anche formalmente il gruppo provinciale, a cui seguirà una assemblea in vista delle elezioni europee del 26 maggio 2019.