Altri 45 giorni di tempo a partire da oggi, per l’Amministrazione Accorinti

FUNZIONALI ALLA STESURA, DELLA NUOVA VERSIONE DEL PIANO DI RIEQUILIBRIO

549

Stamane dopo le ore 11, presso l’Aula consiliare di Palazzo Zanca, si è riunito in sessione straordinaria il Consiglio Comunale di Messina, presieduto da Emilia Barrile. L’adunanza, si è resa necessaria per approvare una delibera che autorizzasse l’Amministrazione Accorinti ad effettuare una rimodulazione finanziaria relativa al “Piano di Riequilibrio”, che è l’opzione scelta a suo tempo dalla Giunta per evitare il dissesto finanziario dell’Ente.

Il documento finanziario, è stato approvato con 12 voti a favore, 4 contrari e 4 astenuti. Per evitare, che in una sorta di gioco delle parti (tanto fra i componenti degli uffici preposti, quanto tra quelli dell’Amministrazione) questi potessero agire furbescamente è stata data immediata esecutività all’atto, come richiesto dal consigliere Giuseppe Santalco.

Così ora, per apportare le necessarie variazioni preventivate, saranno disponibili 45 giorni al termine dei quali la nuova versione dovrà essere trasmessa al Ministero dell’Economia.